Tag

, , , ,

Oggi sul canale ufficiale youtube della Disney è uscito Paperman, un adorabile cortometraggio candidato agli Oscar, che è stato presentato nei cinema di tutto il mondo prima di Ralph Spaccatutto
Il regista John Khars, al suo debutto, usa una nuova tecnica che fonde il disegno a mano con la computer grafica, al servizio di una storia perfetta per farsi trasportare nello spirito di San Valentino con una 15ina di giorni di anticipo. 🙂

Sono rimasta folgorata da questa short story, per due motivi. Uno è la sua semplicità. L’aver raccontato, con magia e senza parole, una storia d’amore più intensa di un Twilight qualsiasi, in un’ambientazione vintage ma attuale, con un tratto cartoon accattivante e geniale. Ti interessi ai personaggi, vuoi sapere tutto di loro. Ti spulci il sito della Walt Disney Animation e scopri che si chiamano Meg e George e che vivono a New York, e poi alla fine questo basta perchè la loro storia ognuno se la immagina come vuole, in un finale aperto che comunque è poesia.

L’altro motivo della mia folgorazione per questo corto è la nota di colore. Il rossetto. Il lipstick. Io ne sono ossessionata, è una passione da feticista, un collezionismo da maniaca. Tanto che questo blog si chiama “il rossetto di Thye”, perchè è qui che io voglio lasciare il mio segno, è qui che tra una parola e l’altra lascio tracce di me, alcune futili, altre indelebili, altre che sembrano casuali ma poi scopri che ti colorano la vita.

Earlier today Disney released the beautiful short film Paperman onto YouTube for us all to enjoy. You can still catch it in theatres with Wreck-It Ralph. It was directed by John Kars, at his first directing effort, using a new in-house technology called Meander which combines the best of 3D modeling and traditional animation. The perfect story to get into next St. Valentine’s day mood. 😉 

I fell in love with this short story for two reasons. The first is its simplicity. It tells, magically and wordless, a more intense love-story than the one in any of the “Twilight”, in a vintage but contemporary atmosphere, through a winning and genial drawing. One get involved with the characters and wants to know everything about them! Scrutinizing Walt Disney Animation‘s website one finds out that their names are Meg and George and they live in New York and it’s all one have to know because you can imagine their story the way you like it most, in an open ending that is pure poetry.

The second reason is the touch of color. The lipstick. Personally I am obsessed with lipstick, it’s like a fetishist passion, a maniac collecting. That’s why I called this blog: “Thye’s lipstick”! I’d like to leave here my mark, my touch of color, among the words. Some of them can seem meaningless, some unforgettable, some fortuitous and then you discover they color your life, all of them.

cropped-703744_10151268137529336_1146305365_o.jpg

E niente, questa romantica storia di una bellissima lei e di un lui goffo e nasone separati in due uffici diversi mi porta un po’ il magone… Forse quello di immedesimarsi è un mio vizio, ma per me Meg ha i capelli rossi e George ha un accento francese che gli viene da una mamma provenzale… meno male che tra pochi giorni incontro il mio nasone… sono in partenza per Parigi, andrò a trovare Primo!

Well…this romantic story about a beautiful her and a clumsy and a big-nosed him separated, in two different offices makes me feel blue…I know it: empathizing is a defect of mine, but for me Meg is red-haired and George has a French accent coming from an Occitan mother…Good in a few days I will grasp my big-nosed him…I’m leaving for Paris, visiting Primo!

Meg - Paperman
See you soon. XOXO

Thye

Annunci